Fed, a dicembre rialzo tassi ormai dato per certo

A
A
A
di Finanza Operativa 25 Novembre 2016 | 14:00

A cura di David Basola, Responsabile per l’Italia di Mirabaud AM

Ciò che abbiamo dedotto dall’ultimo discorso tenuto dai membri della Federal Reserve è che probabilmente il 14 dicembre ci sarà un rialzo dei tassi. A nostro avviso, affermando che “un rialzo dei tassi potrebbe diventare appropriato piuttosto presto” il presidente dell’istituto centrale statunitense, Janet Yellen, ha praticamente preannunciato la sua prossima mossa. I mercati finanziari prezzano questo rialzo, attribuendo al evento una probabilità del 100%. Nel frattempo, il flusso di dati economici è stabile.

Malgrado incertezze significative circa le future implementazioni in termini di politiche di governo, i dati economici relativi al settore immobiliare e a quello manifatturiero sono in linea con il nostro scenario base di una crescita del PIL del 2% per quest’anno.

Guardando al manifatturiero, sebbene permanga la debolezza a livello di produzione, crediamo comunque nel messaggio positivo proveniente dalle ultime indagini che lasciano presupporre un miglioramento imminente – sempre tenendo a mente, però, che le ultime segnalavano una crescita più forte rispetto ai dati attuali.

Nel frattempo, il settore immobiliare continua a migliorare grazie al contributo apportato dall’aumento dei lotti unifamiliari, fattore che permetterà di raggiungere nuovi massimi del ciclo di mercato. A coadiuvare questo dato va inoltre fatto notare che la fiducia dei costruttori resta solida.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Reits, un affare a dicembre secondo la statistica

Banche, stop dalla Bce a dividendi e buyback fino a fine 2020

Imu e Tasi 2019: ecco cosa fare per il saldo di dicembre

NEWSLETTER
Iscriviti
X