Il Fib prova a confermare l’inversione. In vista un movimento a “V”?

A
A
A
di Finanza Operativa 7 Febbraio 2018 | 18:00

Il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza marzo 2018, progue sulla via del recupero confermando oggi il ritorno al di sopra della resistenza a 22.500 punti e avvicinandosi al test della media mobilea 50 giorni, al momento passante per quota 22.770. Un livello oltre il quale i corsi potrebbero iniziare un movimento a “V” con target ultimo a ridosso dei 24.000 punti e obiettivi intermedi a 23.100, 23.500 e a quota 23.800.

Almeno i prini target sembrerebbero dal punto di vista tecnico a portata di mano visto il progressivo allontanamento dalla zona di ipervenduto dei principali indicatori. In area 23.100, una volta eventualmente raggiunta, sarà però essenziale una fase laterale di consolidamento di breve termine. Per contro, il cedimento del supporto dinamino di breve periodo favorirebbe una nuova correzione dei corsi verso la soglia dei 22.000 punti.         G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo
Fib

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fib, Dax ed Euro Stoxx 50: oggi il rollover sul contratto di settembre

Borse internazionali: il punto tecnico settimanale di Aldrovandi

Mercati: Fib ancora in trading range, Dax ed Euro Stoxx 50 riprendono fiato

NEWSLETTER
Iscriviti
X