Corsica Ferries inaugura collegamento con Maiorca

A
A
A
di Finanza Operativa 19 Aprile 2018 | 12:22

Dal prossimo 21 aprile, i turisti potranno raggiungere l’Isola di Maiorca a bordo di moderni e confortevoli Mega Express: navi eleganti nello stile e dalle elevate prestazioni tecniche, dotate di tutti i servizi alberghieri: cabine ad uso esclusivo, saloni, ristoranti a tema, bar, piscine, negozi.
Primo e unico collegamento via mare dalla Francia e rotta marittima per le Baleari più vicina all’Italia, sulla linea Tolone/Alcudia (Porto situato a nord est dell’isola) saranno programmate due partenze settimanali. Il Porto di Alcudia si trova a soli 50 minuti di auto da Palma di Maiorca.
Le tariffe sono “A partire da 67 € per 2 persone + 1 auto”. Tasse incluse, tratta semplice.
Anche il GT Rally di Francia, dopo 10 edizioni sulle strade francesi, debutta a Maiorca grazie alle Navi Gialle, dal 28 aprile al 3 maggio.
Un programma eccezionale e 1000 km da percorrere, nelle lunghe e calme giornate primaverili, tra strade di mare e passaggi in montagna, soprattutto nel massiccio Serra de Tramuntana, dichiarata nel 2011 Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO. 
Maiorca è l’isola più vasta dell’arcipelago delle Baleari ed è universalmente conosciuta come la perla del Mediterraneo, soprattutto per la bellezza delle sue spiagge e per la natura incontaminata, ma anche perché è una destinazione dinamica e cosmopolita, che offre divertimento, attività sportive di mare e montagna e vita notturna ma anche scenari mozzafiato e tradizioni antichissime.
Maiorca è la quarta isola servita dalle Navi Gialle, dopo Corsica, Sardegna e Isola d’Elba. Sul sito www.corsica-ferries.it informazioni e prenotazioni per la nuova destinazione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Corsica Ferries aggiunge nuove rotte

Corsica Sardinia Ferries, Ispra e Milano Bicocca: nuovo studio sul Dna del mare

Sardinia Ferries sostiene il progetto “Sardegna sulla cresta dell’onda”

NEWSLETTER
Iscriviti
X