Dax, Commerzbank sorprende con i guadagni

A
A
A
di Finanza Operativa 15 Maggio 2018 | 13:00

A cura di XTB

  • Gli umori asiatici in crisi pesano sulle azioni europee
  • DAX (DE30 su xStation5) funziona in prossimità della media mobile a 8 sessioni
  • Commerzbank (CBK.DE) riporta profitti stellari nonostante il calo delle attività chiave

I principali benchmark azionari di Wall Street sono riusciti a chiudere una tacca più alta lunedì. Tuttavia, questo non si è tradotto in migliori condizioni durante la sessione asiatica di oggi. Il giapponese Nikkei (JAP225) ha chiuso in ribasso dello 0.21% mentre in Australia S & P / ASX 200 (AUS200) ha ceduto lo 0.61%. Il cinese Hang Seng (CHNComp) è scambiato in ribasso dello 0.85%.
In Europa i principali indici azionari si sono ampiamente ridotti. Questa sembra essere la continuazione di una sessione asiatica negativa. L’euro più forte potrebbe anche fare la sua parte nella bassa apertura di oggi. Le telecomunicazioni e i petroliferi sono i maggiori underperformer tra le azioni europee mentre le compagnie di viaggio sono i leader.
Il presidente turco Recep Erdogan ha rilasciato alcune interessanti osservazioni sull’economia in un’intervista rilasciata ieri a Bloomberg. Tuttavia, non promettono nulla di buono per la Turchia. Erdogan ha dichiarato che una volta vinte le prossime elezioni e stringendo la presa sul potere, aumenterà la sua influenza sulla politica monetaria del paese. Ha affermato che la CBT ha contribuito all’aumento dell’inflazione grazie all’aumento dei tassi di interesse. Ha aggiunto che un tasso di interesse più basso contribuirà a mantenere l’inflazione. Questo è in contrasto con la teoria economica convenzionale, ma questa non è la prima volta che Erdogan ha fatto affermazioni così interessanti. Tutto sommato, poiché la sua vittoria è piuttosto certa, questo non promette nulla di buono per l’economia turca. Dopo la prima ora di negoziazione, il DAX tedesco (DE30) ha registrato un calo dello 0,14%, il CAC 40 francese (FRA40) è salito dello 0,1% mentre il FTSE 100 (UK100) dello 0,05%.

I tori cercano di difendere la media mobile di 8 sessioni. Fonte: xStation5
DE30 ha continuato una mossa correttiva ieri dipingendo un altra candela “in basso”. Oggi, dopo un calo iniziale, il benchmark è stato fermato dalla media mobile a 8 sessioni (linea blu), una tacca sopra il livello di supporto a 12900 punti. Nel caso in cui non appaiano importanti notizie negative, potremmo effettivamente assistere a un rimbalzo, poiché l’ultima mossa al ribasso è stata attribuita al profitto piuttosto che al deterioramento del sentiment. In tal caso potremmo vedere un test della zona di resistenza (colore rosso) nel prossimo futuro.

Merck (MRK.DE) crolla dopo il rilascio di un rapporto sugli utili deludente. Fonte: Bloomberg

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche, Commerzbank taglia oltre 4 mila posti

La nuova UniCredit dopo Fineco

Dossier Commerzbank, saluta anche Ing

NEWSLETTER
Iscriviti
X