Da iShares tre nuovi Etf obbligazionari a Piazza Affari

A
A
A
di Finanza Operativa 5 Agosto 2015 | 12:35

iShares, piattaforma di Etf di BlackRock, ha ampliato l’offerta obbligazionaria disponibile su Borsa Italiana, quotando tre nuovi prodotti a reddito fisso. Nel dettaglio, i nuovi Etf a replica fisica sono: iShares Global High Yield Corp Bond UCITS (codice Isin IE00B74DQ490, Ter 0,50%), iShares J. P. Morgan $ EM Bond EUR Hedged UCITS (Isin IE00B9M6RS56, Ter 0,50%) e iShares Euro Corporate Bond BBB-BB UCITS (IE00BSKRK281, Ter 0,25%).
iShares Global High Yield Corp Bond UCITS  mira a replicare la performance del Markit iBoxx Global Developed Markets Liquid High Yield Capped Index, un indice una rappresentazione
bilanciata del mercato corporate, ad alto rendimento dei paesi sviluppati su scala globale utilizzando le obbligazioni corporate ad alto rendimento più liquide disponibili, mantenendo l’idoneità alla normativa UCITS. Le obbligazioni devono avere una scadenza massima residua all’emissione pari a 15 anni, una scadenza minima di 1,5 anni per le nuove obbligazioni inserite e di 1 anno per quelle già presenti nel paniere dell’indice. A fini della diversificazione, il peso di ciascun emittente nell’indice è fissato al 3%.
iShares J. P. Morgan $ EM Bond EUR Hedged UCITS offre un’esposizione ai titoli obbligazionari sovereign e quasi-sovereign dei mercati emergenti denominati in dollari americani il più fedelmente possibile. L’ETF investe in titoli fisici e implementa una copertura valutaria con l’obiettivo di ridurre l’impatto delle oscillazioni dei tassi di cambio tra la valuta di base del Fondo e la valuta dei titoli che costituiscono il paniere dell’Indice. L’Indice J.P.Morgan EMBI Global Core, include solo le obbligazioni con una scadenza residua minima di 2 anni al momento dell’inclusione e con un ammontare minimo di capitale in circolazione di 1 miliardo di dollari. L’indice prevede una copertura mensile, effettuata attraverso un contratto forward a un mese sul Forex, per ridurre l’esposizione all’impatto delle oscillazioni valutarie tra l’euro e il dollaro americano.

iShares Euro Corporate Bond BBB-BB UCITS mira a fornire una rappresentazione di obbligazioni societarie a tasso fisso e variabile denominate in euro, con rating BBB, BB o equivalente (ovvero comprese fra la sezione inferiore del segmento investment grade e quella superiore del segmento sub-investment grade). Il benchmark, l’indice Markit iBoxx EUR Corporates BBB-BB (5% Issuer Cap), offre esposizione a obbligazioni societarie denominate in euro che, al momento dell’inclusione nell’Indice di riferimento, presentavano un rating di credito compreso fra BBB+ e BB- (inclusi), sulla base della valutazione del fornitore dell’indice, che utilizza la media dei rating espressi dalle agenzie di rating creditizio Fitch, Moody’s e S&P.

“La ricerca della diversificazione in ambito di reddito fisso è uno dei principali trend degli ultimi anni ha affermato Emanuele Bellingeri, Responsabile iShares per l’Italia – gli investitori sono alla ricerca di strumenti per implementare visioni granulari in termini di segmenti di mercato, paesi, rating di emittente, duration ed esposizione valutaria. Abbiamo voluto ampliare la nostra gamma obbligazionaria in Italia, offrendo soluzioni che consentono un accesso alle emissioni high yield, ai mercati emergenti e al segmento europeo delle obbligazioni rating investment grade o sub-investment grade. Il segmento obbligazionario rimane tra i principali focus di iShares. Di fatto, valori quali diversificazione, costi, liquidità ed efficienza rendono gli ETF strumenti ideali per accedere a questa asset class ”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti