Dax avvio con brivido e con gap down. Raggiunto ieri il 13esimo target ribassista

A
A
A
di Finanza Operativa 12 Agosto 2015 | 09:30

Non è bastata la lunga candela nera di ieri a smaltire la sorpresa arrivata dalla Cina della svalutazione dello yuan. Stamattina il future sul Dax ha addirittura lasciato un gap down: dopo un avvio a 11.185 e un top 1 punto più in alto, il dervato è sceso fino a 11.058 e oscilla ora poco sotto 11.100 punti. Ieri intanto, dopo dopo l’open a 11.550 e, il top a 11.572, il future è crollato fino a 11.263 chiudendo poi a 11.302 punti. Superando quindi ampiamente il 13esimo target ribassista a 11.300 punti. Stocastico ormai vicino all’ipervenduto ma la trigger line passa ancora molto al di sopra dell’oscillatore.
dal punto di vista tecnico, il ritorno dei corsi al di sopra di 11.100 consentirebbe così ai corsi di rimbalzare in direzione di 11.120, 11.140, 11.160, 11.180 e 11.200. Ancora 11.220, 11.240, 11.255, 11.270, 11.285 e 11.300 punti.  Infine a 11.320, 11.335, 11.355 e 11.375 punti. Per contro, con la violazione di 11.060, primi target a 11.045, 11.030, 11.015 e 11.000. Poi a 10.985, 10.970, 10.955, 10.940, e ancora a 10.920 e 10.900 punti. M.M.
Ger30Sep15Daily

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Dax in area 10.200. Superato ieri l’ottavo target rialzista

Il Dax prova a rompere il downtrend di breve. Raggiunti ieri il quinto target al ribasso e il primo al rialzo

Il Dax prova a tornare sopra 10.100 punti. Raggiunto ieri il settimo target ribassista

NEWSLETTER
Iscriviti
X