L’S&P 500 conferma il trading range di medio periodo. Come operare in ottica di breve

A
A
A
Finanza Operativa di Finanza Operativa 13 Agosto 2015 | 15:00

Un’ampio trading range. Questo il movimento dell’indice S&P500, che prosegue ininterrotto da inizio marzo con una banda di oscillazione dei corsi è compresa tra i 2.040 e i 2.135 punti. Uno sviluppo laterale che, almeno per il momento, ha buone probabilità tecniche di proseguire, considerando il rimbalzo di ieri da quota 2.050, in prossimità del supporto statico sopracitato.

Operativamente, in ottica di breve termine, oltre quota 2.090 è possibile assistere a un allungo dei corsi verso 2.120 prima e, successivamente, verso la resistenza dei 2.135 punti. Per contro, l’eventuale cedimento di quota 2.080 favorirebbe una nuova correzione verso l’area compresa tra i 2.060 e i 2.050 prima e poi verso il sostegno posto a quota 2.040.

Clicca sul grafico per ingrandirlo

S&P500 grafico tecnico

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: eventuali ribassi saranno limitati al breve termine

Borse internazionali, lo scenario tecnico della settimana

Mercati: guai a volere anticipare eventuali ribassi dei listini

NEWSLETTER
Iscriviti
X