Il Fib si conferma in trading range

A
A
A
di Finanza Operativa 17 Agosto 2015 | 17:30

Il Fib, il future sull’indice Ftse Mib, conferma il movimento laterale iniziato lo scorso 13 agosto con i corsi che oscillano in trading range intorno a quota 23.400 e con movimenti compresi tra la media mobile a 21 sedute (al momento passante per 23.545 punti) e l’analoga media a 50 giorni (che transita a quota 23.095). Una dinamica, quella laterale che, a meno di shock esogeni, come detto nel precedente articolo di questa rubrica, ha buone chance di proseguire anche nelle prossime giornate di contrattazioni, considerando i  volumi ridotti e semifestivi del dopo-Ferragosto e il progressivo appiattimento degli indicatori e degli oscillatori tecnici in territorio neutrale.

Operativamente quindi, solamente l’eventuale conferma del sorpasso della media mobile a 22.545 favorirebbe un prossimo, credibile rialzo del Fib. E in quest’ottica i prossimi target diventerebbero 23.700 in prima battuta, poi in zona 24.000 e ancora a 24.175, massimo intraday dello scorso 27 luglio.

Per contro, l’eventuale violazione di quota 23.095 favorirebbe una nuova correzione dei corsi con obiettivi a quota 22.810, minimo giornaliero del 27 luglio.    G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo

Fib

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Franco svizzero in ripresa contro Euro. I target e gli Etn a Piazza Affari

Borse internazionali: lo scenario tecnico di Alessandro Aldrovandi

Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 riprendono vigore. I target da tener d’occhio

NEWSLETTER
Iscriviti
X