Lo Smi rimane sotto la resistenza di 9.400. Raggiunto ieri il primo target al ribasso

A
A
A
Finanza Operativa di Finanza Operativa 18 Agosto 2015 | 10:30

Ampia volatilità ieri per il il future sullo Smiche tuttavia non ha restituito segnali concreti. Dopo un open a 9.370 e  un top a 9.408 punt, il derivato si è spinto fino al minimo di 9.313 chiudendo poi a 9.380 punti. E stamattina, dopo una partenza a 9.367 e un bottom 2 punti più in basso, il derivato ha provato il recupero spingendosi fino a 9.402 e oscillando ora in area 9.370/80 punti. Ieri intanto è stato raggiunto il primo target al ribasso a 9.315 punti. Area che nelle ultime sedute ha fermato i tentativi di discesa del future. Lo Stocastico veloce ora prosegue con decisione l’ascesa, ha già crossato la propria trigegr line e si sta spingendo verso la soglia di ipercomprato. Intanto la media mobile a 21 si è assolutamente appiattita sui corsi e passa ora a 9.365 punti.
Dal punto di vista tecnico il future, con il recupero di Continua a leggere su FinanzaOperativa.ch

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Smi a picco fino a 8.219 punti

Lo Smi fa capolino oltre 8.800.Raggiunto ieri il secondo target al rialzo

Smi alle prese con la resistenza di 8.690. Superato venerdì l’ottavo target ribassista

NEWSLETTER
Iscriviti
X