Astaldi finalizza l’accordo per il completamento della direttrice Perigia-Ancona

A
A
A
di Finanza Operativa 28 Luglio 2015 | 15:00

Astaldi informa di avere finalizzato l’accordo con il Commissario Straordinario delle Società Impresa, SAF e Dirpa (tutte in amministrazione straordinaria) per il completamento dei lavori di potenziamento della Direttrice Perugia-Ancona e di ammodernamento della Pedemontana delle Marche, cosiddetto Maxi Lotto 2 del Quadrilatero Marche-Umbria. Il valore delle opere da realizzare è pari a 500 milioni circa di euro.

L’accordo giunge a esito di un’articolata serie di operazioni societarie, realizzate nell’ambito del contesto della procedura di amministrazione straordinaria delle Società Impresa, SAF e DIRPA, finalizzate all’acquisizione da parte di Astaldi del complesso industriale «Quadrilatero» in un unico contesto negoziale e a garantire il completamento di un’infrastruttura strategica per il territorio, con conseguente salvaguardia dei livelli occupazionali delle Società coinvolte dal procedimento.

Il Maxi Lotto 2 del Quadrilatero Marche-Umbria è un’opera complessa che prevede la realizzazione, in regime di general contracting, dei lavori di potenziamento della Direttrice Perugia-Ancona, lungo le tratte Fossato di Vico-Cancelli e Albacina-Galleria Valtreara-Serra San Quirico della SS-76 (Lotto 1.1 – Sub Lotti 1.1.1, 1.1.2, 1.1.3) e Pianello-Valfabbrica della SS-318 (Lotto 1.2), nonché la realizzazione in nuova sede della Pedemontana delle Marche, lungo il tracciato compreso tra Fabriano e Muccia/Sfercia (Lotti 2.1 e 2.2). L’importo complessivo dei lavori è pari a 745 milioni di euro, di cui 500 milioni circa di euro ad oggi ancora da eseguire.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Ftse Mib di fronte a un bivio

Settore costruzioni, verso lo sblocco di infrastrutture per 30 miliardi: ecco le società più esposte

Da Salini Impregilo a Webuild, per scommettere sulla ripartenza dell’Italia

NEWSLETTER
Iscriviti
X