Recordati vola a Piazza Affari dopo i risultati semestrali e il miglioramento della guidance

A
A
A
di Finanza Operativa 29 Luglio 2015 | 16:00

Recordati, che al momento segna un rialzo del 5% a Piazza Affari, ha archiviato il primo semestre con ricavi netti consolidati per 539,1 milioni di euro, il 6,2% in più rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente e con un utile netto cresciuto del 19,2% a 145 milioni. In miglioramento anche l’Ebidta, salito del 15,5% a 163,9 mln mentre la posizione finanziaria netta evidenzia un debito netto di 139,9 mln, in diminuzione di 46,2 milioni rispetto al 31 dicembre 2014 dopo il pagamento di dividendi per un totale di 49,2 mln.

Il management ha inoltre rivisto al rialzo gli obiettivi per l’intero anno 2015 con ricavi stimati a circa 1.040 milioni, un utile operativo di circa 270 milioni e utile netto di circa 190.

Dal punto di vista tecnico il titolo Recordati

è salito fino a testare inarea 21,75 euro la resistenza statica di breve termine. Un ostacolo che potrebbe essere a breve oltrepassato e spingere i corsi a quota 22 euro in prima battuta e poi in zona 21,50/21,75 euro. Attenzione però: essenziale posizionare uno stop loss all’eventuale violazione di quota 21 euro.           Gianluigi Raimondi

Clicca sul grafico per ingrandirlo

Recordati

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, il Fib aggiorna il massimo relativo. In allungo Dax Ed Euro Stoxx 50

Fib di nuovo in uno stretto trading range

Il Fib riprende fiato ma è prossimo al top da inizio anno

NEWSLETTER
Iscriviti
X