Immobiliare residenziale: calano i prezzi, aumenta la domanda

A
A
A
di Finanza Operativa 30 Luglio 2015 | 15:00
Torna a crescere la domanda di case nel primo semestre 2015. Lo dice l’Osservatorio immobiliare sul mercato residenziale di Casa.it, che registra da gennaio a oggi un incremento del 4,5% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso e del 12,6% rispetto al primo semestre 2013. Le stime prevedono, inoltre, che per la fine del 2015 il mercato segnerà un ulteriore incremento della domanda di almeno 10 punti percentuali.
Sul fronte dell’offerta prosegue la crescita del numero delle abitazioni in vendita: l’aumento a livello nazionale è stato di circa 7 punti, dovuto in gran parte alla bassa dinamicità del mercato a seguito di tempi di vendita ancora superiori agli 8 mesi in media.
In diminuzione, nel corso degli ultimi 12 mesi, i prezzi rappresentativi degli immobili in offerta sul mercato che a livello nazionale registrano un decremento del 5,2%. Il Key Market Price, ovvero il prezzo ideale che avvicina al meglio la domanda e l’offerta, ha registrato un calo dell’8,5% rispetto a giugno 2014.
Rimane, quindi, ancora aperta la forbice fra i valori richiesti da chi vende e quelli proposti dai potenziali acquirenti, ma sembra se ne stia via via riducendo l’ampiezza. In percentuale, lo scarto fra i due valori è oggi del 9,4% in miglioramento rispetto all’11,2% del 2014.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Con Biden risvolti positivi per il mercato immobiliare

Immobiliare residenziale: in crescita le compravendite di pregio a Milano

Residenziale di seconda mano, calano i prezzi a gennaio

NEWSLETTER
Iscriviti
X