Smi di nuovo sopra 8.690. Superato ieri il secondo target ribassista

A
A
A
Finanza Operativa di Finanza Operativa 3 Settembre 2015 | 10:00

Dopo due candele nere consecutive, il future sullo Smi stamattina prova a riprendersi e a riportarsi al di sopra della resistenza statica (ex supporto di valenza elevata).Dopo un avvio a 8.694 e un minimo a 8.685, infatti, il derivato siè spinto fino a 8.725 e ora si mantiene sopra quota 8.700 punti. Ieri invece, dopo una partenza a 8.643 e un top a 8.705, il future si era affossato andando a segnare un minimo a 8.575 e chiudendo poi a 8.610 punti. Raggiungendo quindi il secondo target ribassista a 8.585 punti. Il recupero e una chiusura al di sopra di 8.690 sarebbe quindi un segnale importante per il derivato, di normalizzazione dello scenario.
Dal punto di vista tecnico la situazione rimane comunque neutrale. Oltre Continua a leggere su FinanzaOperativa.ch.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Smi a picco fino a 8.219 punti

Lo Smi fa capolino oltre 8.800.Raggiunto ieri il secondo target al rialzo

Smi alle prese con la resistenza di 8.690. Superato venerdì l’ottavo target ribassista

NEWSLETTER
Iscriviti
X