Ubi Pramerica lancia il fondo flessibile Go@l

A
A
A
Finanza Operativa di Finanza Operativa 10 Settembre 2015 | 15:00

UBI Pramerica SGR, la società di gestione del risparmio nata dalla joint venture tra il Gruppo UBI Banca e Pramerica Financial, ha avviato il collocamento di UBI Pramerica Go@l (Growth Oriented Allocation), un nuovo fondo flessibile che mira alla crescita del capitale e protegge, in ogni momento, l’80% del valore massimo raggiunto dalla quota del fondo negli ultimi 12 mesi.
La gestione del fondo prevede l’allocazione dinamica del capitale tra una componente più rischiosa investita sui mercati finanziari e una componente priva di rischio, che in determinate fasi di mercato può potenzialmente rappresentare il patrimonio totale del fondo.
La gestione di UBI Pramerica Go@l sarà caratterizzata da un’elevata diversificazione non solo per asset class, area geografica e valuta, ma anche per strategia. In particolare, i gestori di UBI Pramerica potranno investire la componente rischiosa del portafoglio in quattro diverse strategie:
•    azionaria mercati emergenti: le azioni dei paesi emergenti hanno un profilo rischio/rendimento medio-alto, ovvero a fronte di potenziali maggiori rendimenti comportano una rischiosità più elevata, e offrono al cliente la possibilità di partecipare alle dinamiche di sviluppo di lungo termine di questi paesi;
•    azionaria area euro: l’area euro potrebbe presentare un buon potenziale di ripresa economica e significativi spazi di crescita degli utili societari;
•    azionaria USA: gli Stati Uniti rappresentano uno dei mercati azionari più ampi e diversificati al mondo e i titoli azionari sono importanti per la costruzione di portafogli ben diversificati;
•    Global Dynamic Allocation: la gestione multiasset, dinamica e flessibile, e il focus globale della strategia proprietaria di asset allocation dinamica di UBI Pramerica permettono di ottenere portafogli ampiamente diversificati sia per tipologie di attività finanziarie sia per aree geografiche.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X