Lemanik rafforza il team di gestione sull’azionario Italia con Stefano Andreani (tripla A Citywire)

A
A
A
di Finanza Operativa 10 Settembre 2015 | 13:30

Lemanik, società lussemburghese leader nel settore dell’asset management, annuncia l’ingresso di Stefano Andreani, gestore classificato con la tripla A di Citywire, che assumerà la piena responsabilità di due strategie di investimento di grande rilevanza all’interno di Lemanik Sicav: Lemanik High Growth, il comparto azionario specializzato sul mercato italiano, e Lemanik Italy, il fondo flessibile focalizzato anch’esso sull’Italia. Insieme ad Andreani entra a far parte del team azionario di gruppo anche Giacomo Fumagalli, analista specializzato in stock picking.
Andreani, 36 anni, laurea in Economia all’Università Bocconi di Milano e certificazione CFA (Chartered Financial Analyst), ha una profonda conoscenza del settore azionario italiano e, grazie al suo stile di gestione attivo, prevalentemente fondamentale, si è dimostrato in grado di battere il mercato in tutte le fasi del ciclo di investimento, con un ritorno negli ultimi 3 anni del 96,7%, che gli è valso la tripla A Citywire.
“Con Andreani prosegue il consolidamento e rafforzamento interno del nostro gruppo anche per il settore azionario”, spiega Luigi Fera, Consigliere d’amministrazione di Lemanik Sicav, “in quanto la crescita delle masse gestite, che sui comparti Italia è di oltre 300 milioni di euro (al 01/09/15), ha fatto nascere la necessità di garantire un maggior presidio interno dell’attività di gestione, al fine di assicurare standard di qualità sempre maggiori”.
L’assunzione di Andreani va a rafforzare il processo di internalizzazione della gestione dei comparti Lemanik, iniziato con Alessandro Cameroni, responsabile del Lemanik Selected Bond e proseguito con Maurizio Novelli, gestore del Lemanik Global Strategy Fund, entrambi entrati a far parte del team Lemanik a maggio 2015.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation: c’è molto più valore in Europa di quanto si creda

Top 10 Bluerating: Lemanik al comando dei monetari

Mercati, la Fed sacrifica la Borsa per cercare di salvare il dollaro

NEWSLETTER
Iscriviti
X