Cpr Am gestirà i fondi tematici di Amundi

A
A
A
di Finanza Operativa 11 Settembre 2015 | 15:30

Amundi sta consolidando le sue expertise nella gestione azionaria tematica per creare un’unità specializzata all’interno di CPR Asset Management, società interamente controllata da Amundi. CPR AM sarà rinforzata per diventare leader di mercato nei prossimi anni. CPR AM si distingue per la sua capacità di innovare e individuare temi di investimento che generano valore nei mercati azionari, quali ad esempio il fondo CPR Silver Age, basato sul tema dell’invecchiamento della popolazione. CPR AM recupererà il track record della gestione azionaria tematica di Amundi, in particolare con riferimento alle strategie in settori come quelli delle risorse naturali, dell’oro, dei temi legati all’M&A, dei beni di lusso e del lifestyle.
Si tratta di un’evoluzione naturale per Amundi, che mira ad essere leader mondiale nella gestione azionaria tematica e a sviluppare nuove soluzioni di investimento di lungo periodo per i propri clienti a livello internazionale a favore di tutte le categorie di investitori.
Romain Boscher, Global Head of Equities in Amundi commenta: “La reputazione di CPR AM in questo ambito rafforzerà la posizione di Amundi nella gestione tematica. Stiamo mobilitando tutte le nostre risorse per offrire ai clienti una gamma di prodotti innovativi e strategie di investimento ad alto rendimento”.
A partire dal 30 settembre 2015, CPR AM gestirà tutti i fondi azionari tematici di Amundi. La nuova divisione, guidata da Vafa Ahmadi, Head of Thematic Equities e Estelle Menard, suo vice, gestirà un patrimonio di oltre €3,6 miliardi. Il team iniziale comprenderà 10 professionisti degli investimenti, che saranno incaricati di mantenere e sviluppare le attuali e future expertise tematiche di Amundi.
Jean-Eric Mercier, Chief Executive Officer di CPR AM: “Questo sottolinea la fiducia di Amundi in CPR AM e nella sua strategia di sviluppo. Riunire i team di gestione di portafoglio, marketing e sales ci consente di offrire interessanti prospettive di crescita agli investitori. “

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Amundi, utile alle stelle (grazie a Pioneer)

Amundi, la prova (obbligazionaria) del 9

Amundi, una nomina negli investimenti

NEWSLETTER
Iscriviti
X