Eni, Credit Suisse alza il target ma il giudizio resta neutral

A
A
A
di Finanza Operativa 22 Settembre 2015 | 16:30

Gli analisti di Credit Suisse hanno mantenuto il giudizio neutral su Eni ma hanno alzato il target price sul titolo a 15,30 euro dai precedenti 14,41 euro in seguito alla considerazione nel financial model dell’istituto del mega giacimento di idrocarburi scoperto di recente al largo delle coste egiziane.

A detta di Credit Suisse per il Cane a sei zampe sarà cruciale le tempistiche per la messa in condizione di generare utili effettivi di questo giacimento offshore chiamato Zohr e di non fare affidamento a un cash flow determinato unicamente dalle dismissioni.

Di seguito le stime sui multipli del titolo della banca svizzera (clicca sulla tabella per ingrandirla).

Eni Stime Multipli CS

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti