Per lo Smi la prossima fermata in area 8.400 punti

A
A
A
di Finanza Operativa 24 Settembre 2015 | 09:30

Prosegue, seppure più lentamente, la discesa dell’indice Smi, che ha segnato un minimo giornaliero e una chiusura a 8.447 punti.  Un movimento, quello discendente in atto, che ha buone probabilità di continuare ancora, considerando che i principali indicatori e oscillatori tecnici non sono ancora entrati in zona di ipervenduto.

In quest’ottica, dal punto di vista operativo, i prossimi target sono individuabili a quota 8.400 in prima battuta e, successivamente, in zona 8.200/8.155 (minimo intraday dello scorso 24 agosto).

Per contro, l’eventuale ritorno dei corsi al di sopra della soglia degli 8.600 punti favorirebbe prima un test della media mobile al momento passante per 8.725 punti e in seguoto… continua a leggere su Finanzaoperativa.ch.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Smi al test della media mobile

Rimbalzo dal supporto dinamico per l’indice Smi

NEWSLETTER
Iscriviti
X