Stoxx 600, a rischio la trendline dinamica disegnata dai minimi del 2009

A
A
A
di Finanza Operativa 28 Settembre 2015 | 13:00

A cura di Corrado Cantore
La situazione d’insieme del mercato azionario europeo è descritta con una certa compiutezza da parte dell’indice Stoxx 600 il quale si presenta a ridosso di una trend line di supporto tracciata a partire dai minimi del 2011 ma al contempo l’interpretazione della situazione di questo indice descritto su scala logaritmica evidenzia già l’avvenuto cedimento sotto l’importante supporto dinamico esercitato da questa trend line.
Cerco ora di descrivere in maniera efficace la mia personale lettura della situazione del nostro mercato azionario europeo e della possibile azione correttiva che potrebbe svilupparsi nei prossimi giorni proprio in virtù di un netto cedimento sotto questa trend line di supporto che governa la crescita del mercato europeo fin dai minimi del 2009.
Al riguardo credo sia particolarmente efficace l’interpretazione dell’indice su scala metrica con il ricorso alla evolvente parabolica di supporto in quanto da questa figura emerge un posizionamento dell’indice ad un più + 0, 83% sopra il transito di questo evolvente parabolica grazie al recupero di beni il 3, 11% nella sola giornata di venerdì 25 settembre. È importante la suddivisione delle variazioni nella scorso settimana in quanto è un dato di fatto che in chiusura di giovedì l’indice già si poneva un 2,28 % sotto questa evolvente parabolica di supporto.
 
Indice Stoxx 600 scala metrica
In altri termini il comportamento dell’indice Stoxx 600 in relazione a questa evolvente parabolica contribuisce a connotare il movimento di venerdì come un movimento di estrema volatilità teso a proteggere la tenuta della impostazione positiva in atto dal 2009 ma già ad inizio di settimana potremo avere conferme o meno sulla prosecuzione di questa azione di difesa ad oltranza del mercato azionario europeo nonostante le vicende Volkswagen.
La dinamica del titolo Volkswagen ha contribuito a dare all’indice Stoxx 600 una impostazione ribassista per via principalmente di: 1) Pull Back sulla evolvente parabolica rossa, 2) Cedimento del triplo massimo del secondo semestre 2014, 3) Incapacità nelle ultime settimana a superare il triplo minimo del 2007. Al momento poggia tuttavia ancora sulla trend line di supporto rossa. Qualora il tentativo di rimbalzo si esaurisse sul livello di 350 punti allora la dinamica di Giovedì e Venerdì sarebbe da leggersi come formazione di un pericoloso Pull Back Ribassista. In caso di (improbabile) superamento della evolvente parabolica rossa lo scenario muterebbe in modo assai positivo ma al momento non sussistono elementi per prefigurare questa dinamica.
indice stoxx 600

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

La correzione non è ancora finita

I mercati azionari dopo la Bce

Mercati in fase correttiva, come sette anni fa

NEWSLETTER
Iscriviti
X