Digital Magics lancia nuovi servizi di open innovation per le imprese

A
A
A
di Finanza Operativa 30 Settembre 2015 | 13:00

Digital Magics, venture incubator quotato sul mercato AIM di Borsa Italiana, ha approvato nella serata di ieri il piano dei nuovi servizi alle imprese e la relazione semestrale al 30 giugno 2015. Nel dettaglio, i ricavi da servizi di consulenza e incubazione sono stati pari a 1,18 milioni di Euro (+4% rispetto a giugno 2014) con valore della produzione a 1,28 milioni di Euro (+12,4%), l’EBITDA è salito a 150 mila Euro (+75% rispetto a giugno 2014) con una perdita netta  di 173 mila Euro (-175 mila Euro a giugno 2014). Ancora, il patrimonio netto al 30 giugno 2015 era pari a 17,7 milioni di Euro (12,9 milioni di Euro al 31 dicembre 2014) e la Posizione finanziaria netta è stata positiva per 770 mila Euro (negativa per 2 milioni di Euro a dicembre 2014) con disponibilità liquide per 4,5 milioni di Euro, debiti a medio lungo termine per 2,5 milioni di Euro e debiti a breve per 1,23 milioni di Euro.

Il management ha poi annunciato un potenziamento della la piattaforma di “Open Innovation” – DIGITAL MADE IN ITALY – in partnership con Talent Garden e Tamburi Investment Partners, nuovi servizi di informazione, consulenza strategica e formazione per l’innovazione destinati ai vertici delle aziende, nuovi servizi di supporto alle imprese per gli investimenti nel digitale e un’estensione dei servizi di accelerazione delle startup su tutti i campus TAG distribuiti sul territorio.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti