Tutte le asset allocation restano positive da inizio anno. Ecco i pesi per ottobre

A
A
A
di Finanza Operativa 1 Ottobre 2015 | 18:44

Listini decisamente negativi anche a settembre, con la componente azionaria cheperde tra il 2,9% (etf sull’S&P500 in euro) e il 4,7% (etf sull’Eurostoxx 50), mentre gli indici tematici sui listini Usa cedono il 2,2% 8Value) e il 4,2% (Growth) e l’etf in euro sull’Msci World perde il 3,8 per cento. In positivo invece la parte obbligazionaria che recupera terreno: +0,4% l’Etf sulla barte breve delal curva e +2,3% quello sulla marte medio-lunga. In altalena di conseguenza anche le asset allocation in Etf, con un range di performance cheva dal +1,13% della AA Us+ Conseervativa al -0,35% della AA Vg Usa Moderata. Ma da inizio anno tutti e 10 i portafogli rimangono in positivo: le performance si situano intonro al +1 per cento. Qui tutti i risultati in dettaglio.
Con il giro mese cambiano, come da metodologia del sistema, i pesi relativi di tutti i portafogli. Quelli per il mese di ottobre 2015 sono nello zip (download) che contiene i cinque file in formato excel: ognuno di essi riporta i risultati storici e i pesi mensili dei portafogli in Etf. Il dato più recente – evidenziato in grassetto azzurro – riguarda i pesi per il mese in corso. Le note metodologiche si trovano qui.
Questi infine gli Etf utilizzati: iShares S&P500 (IUSA); Lyxor Eurostoxx50 (MSE); Ishares Msci World (IWRD); Lyxor Euromts 3-5y (EM35); Lyxor Euromts 10-15y (EM1015); Ubs Msci Usa Value (USVEUY); Ubs Msci Usa Growth (UGEUAS) Ubs Ibx Germany 3-5y (UT3EUA).   Max Malandra

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Etf: al via il primo prodotto sul Bitcoin negli Usa

Etf, raccolta resiliente nonostante l’aumento della volatilità

Etf: Usa e azioni dominano nella raccolta globale

NEWSLETTER
Iscriviti
X