Il Dax torna verso 9.600. Raggiunti ieri il primo target al rialzo e l’11esimo al ribasso

A
A
A
di Finanza Operativa 2 Ottobre 2015 | 09:29

Dopo la candela nera di ieri, con relativo falso segnale della rottura della resistenza di area 9.700 punti, il future sul Dax stamattina si mantiene in area 9.600: dopo un avvio a 9.593, un minimo a 9.578 e un top a 9.6244 punti. Ieri invece, dopo una partenza a 9.759 e un minimo di prima mattina a 9.735, il future si era spinto fino a 9.786 punti. Poi la discesa con il ritorno sotto 9.700, il nuovo minimo intraday a 9.449 e infine il close a 9.553 punti. Ieri è stato così raggiunto, con la rottura di 9.770, il primo target al rialzo a 9.785, quindi, sul ribasso seguente, con la violazione di 9.700 punti, è stato superato l’11esimo target al ribasso a 9.500 punti. Nel frattempo lo Stocastico rimane nella metà superiore del range di oscillazione, mentre la media mobile a 21 passa ora a 9.901 punti.
Dal punto di vista tecnico, il ritorno al di sopra di 9.645 permetterebbe ai corsi di puntare versoi primi target di 9.665, 9.680 e 9.700; poi 9.730, 9.745, 9.760, 9.780 e 9.800; infine a 9.820, 9.835 e 9.850 punti. Sotto 9.600, invece, primi target a 9.585, 9.570, 9.550, 9.530, 9.515 e 9.500. Sotto 9.500, obiettivi a 9.480, 9.455, 9.430, 9.415 e 9.400. Infine  a 9.385, 9.360, 9.340, 9.320 e 9.300 punti.  M.M.
Ger30Dec15Daily

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future riprendono un po’ fiato

Mercati: nuovo top per il Fib. Dax ed Euro Stoxx in trading range

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 in una fase di consolidamento

NEWSLETTER
Iscriviti
X