Lazard Freres: puntiamo su azionario Europa e Giappone

A
A
A
di Finanza Operativa 8 Ottobre 2015 | 12:30

Il comparto azionario europeo rimane il più interessante secondo gli esperti di Lazard Freres Gestion. “Le valutazioni sono ragionevoli rispetto alle altre categorie di attivi – spiega Matthieu Grouès, Ad della società – e secondo noi val la pena privilegiare la leva operativa dell’area euro a causa degli effetti valutari favorevoli alle imprese dell’Ume. Vediamo positivamente anche l’azionario giapponese, che riteniamo ancora appetibile, menter sugli emergenti è necessaria una forte selezione: in pratica star lontani dai Paesi legati alle materie prime, ma privilegiare quelli che spingono la crescita ribassando i tassi di interesse”. E Wall Street? “Gli indici di fiducia delle imprese sono coerenti con un ritmo di crescita che resterà dinamico anche nei prossimi trimestri, benché frenato, nel breve periodo, dall’elevato livello delle scorte. I margini elevati, inoltre. rischiano di creare un effetto delusione. Bene a questo punto le obbligazioni convertibili: l’espansione dei meracti contribuirà al loro apprezzamento”. E tra i bond? “La risalita dei tassi dovrebbe portare al rialzo, prima o poi, anceh i tassi in Europa, quindi alla larga dai titoli di stato. E anche le obbligazioni corporate hanno spread ancora troppo bassi per assorbire il rialzo dei tassi”. Su quali puntare quindi? “Meglio i titoli finanziari subordinati e gli high yield: i primi hanno ancora un extra rendimento, con il possessore che beneficia di un minore rischio sistemico. Gli high yield sono sostenuti dalla crescita economica e dall’abbondnaza di liquidità”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti: ecco come gestire le attuali sfide sui mercati USA

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Anima Holding a Stellantis

Mercati: i costi dimenticati della Silicon Valley

NEWSLETTER
Iscriviti
X