Selectra lancia la prima Sicav multi comparto dedicata all’Impact Investing

A
A
A
di Finanza Operativa 8 Ottobre 2015 | 13:50

Selectra Management Company , società di creazione, gestione e distribuzione di fondi comuni d’investimento del gruppo Farad, attivo da oltre 15 anni nei settori assicurativo e finanziario in Europa, lancia European Impact Investing Platform (EIIP), la prima SICAV-SIF multi comparto interamente dedicata all’Impact Investing. Si tratta di una piattaforma, a disposizione di promotori istituzionali, per la costituzione di fondi chiusi specializzati di diritto lussemburghese, in grado di generare oltre a un ritorno economico anche un impatto sociale, ambientale e/o culturale. EIIP si rivolge, infatti, a una clientela evoluta (banche, enti previdenziali, società di gestione, enti amministrativi, etc.), interessata al lancio di comparti dedicati ad una strategia di investimento con un obiettivo finanziario e al contempo di benessere per la collettività.
La SICAV, attualmente in fase di approvazione finale da parte della CSSF-Commission de Surveillance du Secteur Financier (autorità di vigilanza lussemburghese) offrirà inizialmente due comparti: Social Housing e Green Technology & Energy.
“La piattaforma partirà con due fondi d’investimento molto innovativi nell’ambito dell’Impact Investing a livello europeo – dichiara Marco Cipolla, Direttore di Selectra Management Company -. Il social housing, ovvero l’insieme delle attività atte a fornire alloggi adeguati attraverso regole certe di assegnazione a famiglie che hanno difficoltà a trovarli alle condizioni di mercato, e la green technology, i cui target specifici saranno l’efficienza e la produzione energetica, come le fonti rinnovabili come mezzo di riscaldamento, e la gestione dei rifiuti in maniera efficiente”.
EIIP godrà dell’expertise di diversi partner attivi a livello europeo nel settore dell’Impact Investing: Selectra Management Company, agirà come Alternative Investment Fund Manager (AIFM), sia per la parte di risk management che di gestione, SEFEA-Societé Européenne de la Finance Ethique et Alternative, agirà in qualità di Advisor specializzato per i primi due comparti, mentre Deloitte ERS Enterprise Risk Service supporterà la piattaforma garantendo, in coordinazione con il fund manager, il rispetto delle metriche IRIS, la raccolta dei dati impact e il calcolo, su base regolare, del valore generato.
“Abbiamo trovato in Selectra Management Company un partner ideale per SEFEA. Oggi, non è più possibile per l’imprenditore che si lancia sul mercato, adottare esclusivamente una logica di massimizzazione del profitto. E’ necessario trovare soluzioni di cui facciano parte i fondi d’investimento responsabili e Selectra si è dimostrata tra le prime ManCo a recepirne l’importanza“ afferma Fabio Salviato, General Manager di SEFEA.
“Anche Deloitte è fiera di supportare Selectra in questo progetto e di offrire al team di esperti del fund manager il supporto tecnico necessario per la quantificazione degli impatti socio/ambientali” continua Franco Amelio, Partner di Deloitte Sustainability ERS.
“Tramite la nostra piattaforma mettiamo in contatto i promotori di iniziative impact con l’investitore. Il nostro obiettivo di lungo periodo è lo sviluppo della piattaforma EIIP con il lancio di numerosi comparti di diversi promotori, al fine di riunire le innumerevoli declinazioni dei fondi di impact investing. Siamo già in contatto con diverse controparti istituzionali di respiro europeo per la concettualizzazione di nuove strategie impact” – conclude Cipolla.
La piattaforma è stata presentata ieri pomeriggio a Milano durante il Convegno organizzato da Selectra Management Company “Nuove opportunità per il mondo dei fondi d’investimento: l’impact investing” che ha analizzato le prospettive del settore per il mercato italiano e ha visto la partecipazione di guest speakers italiani e internazonali, tra i quali il Prof. Mario Calderini del Politecnico di Milano, delegato del Governo Italiano per la Impact Investing Task Force G8.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Big Data interessanti per l’impact investing. Quattro case history

Impact investing, come selezionare le aziende con un reale impatto positivo?

Impact Investing, la via d’uscita dalla crisi

NEWSLETTER
Iscriviti
X