Go Internet, proposto un aumento di capitale a pagamento per 4 mln di euro

A
A
A
Finanza Operativa di Finanza Operativa 3 Novembre 2015 | 08:54

Il Cda di Go Internet, societò quotata a Piazza Affari e attiva nel settore dell’Internet Mobile, ha approvato il Piano Industriale 2016-2020 che, in continuità con quanto realizzato nell’ultimo anno e alla luce delle importanti opportunità presenti sul mercato, prevede una accelerazione nel programma degli investimenti innovativi al fine di rafforzare la presenza della società sul mercato italiano di riferimento nelle regioni Marche ed Emilia Romagna, così come confermare l’obiettivo di espansione territoriale attraverso l’acquisizione di frequenze in nuove regioni.

Il Cda ha poi proposto all’Assemblea della società un aumento del capitale sociale a pagamento per un importo massimo complessivo di 4 milioni di euro e l’emissione di un prestito obbligazionario convertibile sino a un importo massimo di 4 milioni. Tali risorse, unitamente ai flussi di cassa generati dalla gestione operativa, consentiranno di coprire il fabbisogno finanziario a servizio della crescita.

Nel dettaglio, gli investimenti nei prossimi anni saranno dedicati esclusivamente all’ampliamento dell’infrastruttura di rete 4G allo scopo di raddoppiare l’installazione di nuove stazioni radio e cogliere le opportunità di business derivanti dall’offerta del servizio di connessione internet in tecnologia LTE-4G (Long Term Evolution) sino a 100 Mbit/s.

La redditività di GO internet è prevista in crescita in quanto la società ha già raggiunto il break even dei costi fissi e ogni euro di fatturato incrementale ha un’incidenza per oltre il 60% sull’EBITDA. Questa forte leva operativa, unita all’accelerazione degli investimenti e quindi all’ulteriore crescita del fatturato, si traduce in un importante incremento della marginalità.

GO internet ha registrato 29.572 clienti al 31/10/2015, +38% rispetto al 2014, evidenziando una tendenza in accelerazione. La crescita è sostenuta dall’avvio del nuovo servizio 4G LTE e dall’acquisizione costante di nuovi siti per l’espansione della rete di copertura grazie anche all’importante accordo di locazione della durata di tre anni siglato con EI Towers lo scorso luglio. Grazie ai risultati conseguiti, la Società intende cogliere nuove opportunità di crescita anche alla luce della fase di sviluppo che sta vivendo il mercato italiano della banda larga, nel contesto di uno scenario competitivo particolarmente favorevole.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, aumento di capitale per ClubDealOnline

Chitè chiude l’aumento di capitale da 830mila euro

Energica, entra il fondo emiratense Negma con un aumento di capitale da 500mila euro

NEWSLETTER
Iscriviti
X