Facebook, trimestrale migliore delle stime ma il titolo rischia ora uno storno tecnico

A
A
A
di Finanza Operativa 5 Novembre 2015 | 18:40

Facebook torna sugli scudi a Wall Street, dove ha aggiornato il massimo storico a 110,15 dollari, in scia ai risultati trimestrali migliori dei consensus. Nel dettaglio, l’utile per azione si è attestato a 0,57 dollari (0,52 dollari il consensus) mentre i ricavi sono risultati pari a 4,5 miliardi, il 41% in più rispetto allo stesso periodo del 2014 e contro un consensus 4,37 miliardi.

Dal punto di vista tecnico, al meno in ottica di breve termine, occorre però prestare molta attenzione al fatto che sul grafico su base giornaliera il titolo abbia disegnato uno “spinnig top” aprendo inoltre un gap rialzista a quota 104,40. Un movimento che potrebbe comportare una prossima correzione dei corsi (spiegabile anche con delle prese di beneficio) proprio verso quota 104,40 dollari.

Clicca sul grafico per ingrandirlo

Facebook grafico tecnico

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, petrolio Brent: ecco fino a dove può arrivare e gli Etc a Piazza Affari

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future mostrano il fiatone

Mercati, Ftse Mib: prima o poi dovrà fare i conti con i gap ancora aperti

NEWSLETTER
Iscriviti
X