Moncler al test della resistenza dopo la trimestrale

A
A
A
di Finanza Operativa 10 Novembre 2015 | 16:30

Moncler torna sugli scudi a Piazza Affari in scia ai risultati del terzo trimestre e dei primi nove mesi, archiviati con ricavi totali pari a 561,5 milioni di euro, in crescita del 25% rispetto ai 449,3 milioni di euro dello stesso periodo dello scorso anno, un incremento che sarebbe stato del 17% a tassi di cambio costanti. Nei primi nove mesi del 2015 l’utile è inoltre cresciuto del 31% a 92,7 milioni di euro. E per l’intero esercizio 2015 il management prevede uno scenario di ulteriore crescita.

Dal punto di vista tecnico il titolo Moncler prosegue nel movimento all’interno del canale rialzista intrapreso a metà del mese scorso che ha spinto i corsi prima a oltrepassare in area 15,20 euro la trendline discendente di medio termine e, successivamente, ad incrociare al rialzo a quota 15,33 la media mobile a 50 sedute. Al momento i corsi stanno testando in zona 16 euro la resistenza dinamica e limite superiore del suddetto canale. Un ostacolo dal quale potrebbero, in ottica di breve termine, essere respinti e subìre una correzione verso il supporto dinamico in zona 15,50 che funge da limite inferiore del canale rialzista. Una discesa che, quindi, non dovrebbe intaccare l’uptrend di fondo.

Operativamente, al rialzo attendere quindi l’eventuale test di quota 15,50 e un successivo rimbalzo con target a 16 prima e 16,50 poi. Stop loss da posizionare alla violazione di quota 15,50.           G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo

Moncler grafico

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti