Falso segnale rialzista per il Fib?

A
A
A
di Finanza Operativa 11 Novembre 2015 | 17:38

 Importante segnale rialzista o mero falso segnale? Il Fib, il future sull’indice Ftse Mib, ha oltrepassato a 22.515 la trendline discendente che dallo scorso 23 ottobre respinge i tentativi di recupero dei corsi. Tuttavia, il sorpasso è avvenuto solo nell’intraday, dopodiché il derivato è tornato a scivolare fino al test, in zona 22.380, della media mobile a 21 sedute. Un movimento che getta non poche ombre sulla reale possibilità di un’imminente inversione rialzista del future.

In quest’ottica, dal punto di vista operativo, l’eventuale conferma della violazione del minimo della seduta odierna a 22.290 punti favorirebbe un’ulteriore correzione verso il test dei 22.000 punti, zona dove al momento transita il supporto dinamico ascendente che sostiene l’uptrend di fondo dallo scorso 5 ottobre. Per contro, nel caso in cui il future riuscirà a confermare il superamento di quota 22.515, si profilerebbe l’inizio di un’ascesa con target a 22.645 prima e 21.725 poi.        G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo
Fib grafico
 
 
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future riprendono fiato

Mercati: Fib pronto ad aggiornare il top. Dax ed Euro Stoxx future in rincorsa

Mercati, Fib, Dax ed Euro Stoxx future: prossima fermata sui top di agosto

NEWSLETTER
Iscriviti
X