Possibile movimento a “V” per Banca Pop Emilia Romagna. I prossimi target del titolo

A
A
A
di Finanza Operativa 12 Novembre 2015 | 12:30

Banca Popolare dell’Emilia Romagna (Bper) sta beneficiando di un’inversione rialzista dopo il test e il successivo rimbalzo dal supporto dinamico discendente in area 6,95 euro. Un movimento che ha spinto i corsi prima a oltrepassare in zona 7,25 la resistenza dinamica (anch’essa discendente) che dallo scorso 20 ottobre fungeva da limite superiore di un canale ribassista e in seguito a riportarsi a ridosso della media mobile a 21 sedute al momento passante per quota 7,45.

Operativamente, di conseguenza, per assistere a un ulteriore allungo del titolo sarà fondamentale la conferma del sorpasso di quest’ultimo ostacolo (7,45), livello oltre il quale i successivi target diventerebbero prima la resistenza statica di breve periodo a 7,70 euro e poi la zona a ridosso degli 8 euro, dove il 20 ottobre era iniziato il ribasso. Un potenziale movimento che porterebbe Bper alla formazione di un movimento a “V“.

Attenzione però: è cruciale posizionare uno stop loss a quota 7,29, livello al di sotto del quale si profilerebbe una nuova discesa con target in area 6,95 e verrebbe così meno il suddetto movimento a “V“.

Clicca sul grafico per ingrandirlo

Bper grafico

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti