Equi Sicav Sif entra nel capitale di Equinvest

A
A
A
di Finanza Operativa 2 Dicembre 2015 | 12:55

Un nuovo ingresso nel capitale di Equinvest. A scommettere sulla prima piattaforma di venture capital nata per utilizzare l’equity crowdfunding sia come strumento di raccolta fondi sia per individuare le aziende potenziali target, è un fondo istituzionale straniero, Equi Capital Market (società del gruppo Equi di cui fanno parte anche  Equi Sam ed Equi Sicav Sif). Equinvest è stata supportata nell’operazione dallo studio milanese Trevisan&Cuonzo Avvocati, che attraverso il progetto 4Innovation, un programma voluto dai partners dello studio a supporto del mondo delle startup, ha seguito gli aspetti legali dell’operazione di closing. Dopo l’ingresso di Business Angels entrati nel capitale di Equinvest con una quota di 150 mila euro, a distanza di poche settimane la società ha chiuso, un secondo round di investimento.
“Abbiamo seguito Equinvest nella fase più delicata del round – spiega Sasha Picciolo avvocato dello studio legale Trevisan&Cuonzo e responsabile del progetto 4Innovation – che come tutte le operazioni di M&A internazionali ha presentato non poche criticità”. “Con l’ingresso di un investitore istituzionale estero- Fabio Bancalà amministratore delegato di Equinvest- ci presentiamo al mondo finanziario come un player affidabile. Equi Sicav Sif è infatti una SGR lussemburghese vigilata dalla CSSF che gestisce una trentina di fondi di investimento con diverse centinaia di milioni di euro in gestione. Con il loro supporto contiamo di attrarre un’ampia platea di investitori anche stranieri. Il nostro intento è quello di consentire all’ecosistema italiano delle startup di aprirsi maggiormente al panorama di investitori europei” aggiunge Bancalà.
Con 4Innovation lo studio Trevisan&Cuonzo si conferma in prima linea nel sostegno al mondo italiano dell’innovazione. Seleziona le più promettenti iniziative imprenditoriali in fase di startup e offre loro un primo orientamento gratuito e supporto legale. “I settori del nostro intervento – conclude Picciolo-  vanno dalla tutela del copyright alla privativa industriale, dalla registrazione di marchi e brevetti al closing di operazioni straordinarie di investimento. Chiaramente seguiamo le startup anche nelle fasi della costituzione e nel contenzioso”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X