Smi in downtrend. Raggiunti ieri il terzo target al rialzo e il terzo al ribasso

A
A
A
di Finanza Operativa 22 Dicembre 2015 | 09:30

Quarta candela nera consecutiva ieri per il future sull’indice Smi – contratto di marzo 2016 – che ieri dopo un avvio a 8.489 e un top a 8.583 ha iniziato uno scivolone che si è concluso solo a 8.442 punti. Con close finale a 8.453. Nel frattempo lo Stocastico veloce ha già iniziato a ripiegare senza essere entrato in ipercomprato e sta già crossando al ribasso la propria trigger line. E la media mobile a 21 sedute passa ora a 8.697 punti e accompagna al ribasso il derivato. Che ha raggiunto prima il terzo target rialzista a 8.570, quindi, sulla successiva discesa, il terzo al ribasso a 8.445 punti.
Dal punto di vista tecnico, il derivato deve provare a recuperare l’ex supporto di area Continua a leggere su FinanzaOperativa.ch.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Svizzera: per Swatch è finito il tempo di essere tra i big dello Smi

Mercati, la Svizzera festeggia gli Europei con un nuovo top a Zurigo. Gli Etf a Piazza Affari

Mercati, Borsa svizzera ancora in rally. Tutti gli Etf a Piazza Affari

NEWSLETTER
Iscriviti
X