ExtraMOT PRO, 57 strumenti quotati nel 2015

A
A
A
di Finanza Operativa 22 Dicembre 2015 | 13:00

Nel 2015 il segmento ExtraMOT PRO di Borsa Italiana ha raggiunto un totale di 125 obbligazioni in negoziazione, per un totale di 109 emittenti e un controvalore di 5,3 miliardi di euro.
In particolare, nel 2015 il mercato ExtraMOT PRO ha visto un totale di 57 nuovi strumenti quotati, per un controvalore al momento dell’emissione di 836,45 milioni di euro.
Sul totale degli strumenti quotati 99 hanno un valore al di sotto dei 30 milioni di euro, 11 tra i 30 e i 100 milioni di euro e 15 superiore ai 100 milioni di euro.

Tra le novità del 2015, inoltre, vi è il lancio del portale PROLinK, che raccoglie in maniera standardizzata le principali informazioni sulle società e sugli strumenti in quotazione.

“A due anni dal lancio nel 2013 – ha affermato Pietro Poletto, Responsabile dei Mercati Obbligazionari del gruppo London Stock Exchange – ExtraMOT PRO si dimostra un segmento flessibile, che ben si adatta ad accogliere emissioni di diverso ammontare. Quest’anno il numero di strumenti quotati è quasi duplicato e ExtraMOT PRO ha visto la quotazione di emissioni non solo da parte di PMI ma anche di società di grandi dimensioni come SACE o Mercedes-Benz Financial Services Italia, che ha emesso due obbligazioni per un controvalore complessivo di 150 milioni”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Obbligazioni: nuove emissioni sotto il segno del green

Etf, da Invesco un prodotto sui corporate bond Esg

Fondi, da Gam una nuova strategia obbligazionaria

NEWSLETTER
Iscriviti
X