Commodity, il rame torna a scaldarsi

A
A
A
di Finanza Operativa 21 Settembre 2018 | 12:00

A cura di Wings Partners Sim

La maggior parte dei metalli non ferrosi ha beneficiato di un recupero dai minimi di periodo nella prima parte della settimana, riportando gli scambi in direzione della parte alta della fascia di oscillazione delle ultime settimane e a contatto con i primi livelli di resistenza tecnica del mercato.

In particolare le quotazioni del rame hanno raggiunto quota 6.100 dollari, senza riuscire ad allungare oltre 6.170, ovvero i massimi di fine agosto. Dal punto di vista fondamentale emergono notizie positive, con una domanda cinese che si conferma solida, riportando una contrazione delle scorte ufficiali accompagnata da una salita del premio del metallo per attrarre le importazioni dai mercati occidentali.

Infatti molti acquirenti stanno approfittando di un regime di prezzi conveniente, che oltre a essere nell’area di minimo dell’ultimo anno potrebbe presto beneficiare di diversi fattori rialzisti: in primo luogo Pechino ha già annunciato un ampliamento degli investimenti infrastrutturali, che darà un ulteriore impulso all’utilizzo di metallo rosso.

Inoltre LME week, nella prima metà di ottobre, potrebbe riservare analisi rialziste sul comparto dei metalli industriali da parte delle maggiori case di studio, andando ad incentivare l’acquisto da parte dei fondi d’investimento.

L’avvio di un movimento al rialzo oltre i 6.200 dollari potrebbe infine alimentare un circolo virtuoso nei prezzi, costringendo i dealrs ad acquistare per “coprire il delta” delle opzioni Call, ovvero dai rischi di rialzo essendosi impegnati a vendere a prezzi che attualmente sono sopra mercato. Il numero di posizioni aperte su opzioni put sul LME è attualmente nell’intorno dei 50.000 lotti tra ottobre e dicembre, contro i 28.000 lotti di put.

Pertanto fino a 1,18 milioni di tonnellate di metallo rosso potrebbero essere acquistate dai detentori di posizioni in vendita di opzioni per compensare i rischi della salita del mercato, alimentando un movi-mento di uguale forza (ma direzione opposta) nel corso dei prossimi mesi. Sarà tuttavia necessaria una scintilla per innescare questo movimento, che potrebbe manifestarsi proprio nel corso del prossimo mese.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Materie prime: ecco il portafoglio in Etc con una performance di oltre il 90%

Commodity: ecco il portafoglio in Etc che segna un rialzo dell’84,5%

Commodity: ecco il portafoglio in Etc con performance oltre l’80%

NEWSLETTER
Iscriviti
X