Veicoli commerciali, in Italia +49% nel 2016. Per il 2017 la stima Unrae è +5%

A
A
A
di Finanza Operativa 12 Gennaio 2017 | 19:30

L’opportunità di godere del Super-ammortamento al 140%, in attesa della conferma ufficiale della proroga al 2017 (arrivata poi nella prima metà del mese di dicembre con la Legge di Bilancio), in uno scenario reso più incerto anche dai risultati del referendum, ha spinto i clienti ad anticipare gli acquisti di veicoli commerciali entro il 2016”. Ad affermarlo è Massimo Nordio, presidente dell’UNRAE, l’Associazione delle Case automobilistiche estere.

Sulla base dei dati elaborati dal Centro Studi e Statistiche dell’Associazione, infatti, il mese di dicembre ha visto un’exploit di immatricolazioni di veicoli da lavoro (autocarri con portata fino a 3,5t), accelerando ulterioremente il trend e segnando un incremento dell’88,9%, il 35° consecutivo, con 27.772 unità vendute rispetto alle 14.702 del dicembre 2015.

L’intero anno sfiora così le 200.000 immatricolazioni complessive (199.300 per l’esattezza), con una crescita del 49% in confronto alle 133.794 dello stesso periodo 2015. Il mercato torna, quindi, a toccare le 200.000 unità, livello abbandonato nel lontano 2008, anno dal quale iniziò un lungo periodo di crisi.

“A sostenere l’ottimo andamento delle vendite nell’intero anno 2016 – afferma Massimo Nordio – il beneficio fiscale del Super-ammortamento e la Nuova Sabatini per l’acquisto di beni strumentali, che hanno accelerato il rinnovo di un parco circolante ancora molto anziano, e la commessa del costruttore nazionale verso un’azienda a partecipazione pubblica”.

“Per l’anno che si è appena aperto – conclude il Presidente – alla luce della conferma dei benefici fiscali quali Super-ammortamento e Legge Sabatini, riteniamo che il mercato dei veicoli commerciali possa proseguire nel trend di incremento, seppur in deciso ridimensionamento al +5%, vista anche l’anticipazione degli acquisti sul 2016, che avrà effetti soprattutto nel 1° trimestre di questo anno”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, la Commissione Europea taglia stime crescita

Investimenti: stime sugli utili corporate ancora allettanti

Mercati, Italia: nuovo record per il debito pubblico

NEWSLETTER
Iscriviti
X