EuroStoxx, prosegue la discesa di breve

A
A
A
di Finanza Operativa 15 Gennaio 2019 | 09:00

Seconda candela nera consecutiva per il future sull’EuroStoxx 50 scadenza marzo 2019 che prosegue la discesa e torna verso area 3.050. L’area di resistenza di 3.090/100 punti si è quindi dimostrata ancora una volta invalicabile (almeno per il momento), così come era stato una buona zona supportiva tra ottobre e novembre fermando due volte le discese del paniere. Nel dettaglio, ieri, dopo un avvio a 3.068 e un top a 3.068 il derivato è tornato fino a 3.036, attestandosi alle 19 a 3.057 punti. Nel frattempo lo Stocastico è ancora sopra la propria trigger line e in zona di ipercomprato, mentre la media mobile a 21 sedute si posiziona ora a 3.038 punti.
Il derivato, con la tenuta di area 3.050/40 potrebbe ora riprovare l’attacco alle resistenza con primi target a 3.060, 3.080 e 3.100; poi 3.115, 3.130, 3.150, 3.165, 3.180, 3.190 e 3.200 punti. Per contro, la violazione di 3.040 farebbe scattare gli short di breve e troverebbe i primi supporti a 3.020 e 3.000; poi a 2.980, 2.965, 2.950, 2.935, 2.920 e 2.900 punti. Poi 2.885, 2.775 e 2.860 punti. M.M.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Fib, Dax ed Euro Stoxx future: prossima fermata sui top di agosto

Mercati: per Fib, Dax, ed Euro Stoxx 50 future il recupero è lento

Mercati: Fib al test delle medie mobili. Doppio minimo per Dax ed Euro Stoxx

NEWSLETTER
Iscriviti
X