“Alleggerire l’azionario del 25% dopo il taglio della Fed”

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 1 Agosto 2019 | 10:00

Di Giovanni Cuniberti, Responsabile Consulenza fee-only di Gamma Capital Markets

La decisione di abbassare i tassi dello 0,25% era prevista ma ha registrato due membri dissidenti. Powell ha sottolineato che si tratta di un “Insurance Cut” cioè un taglio preventivo a supporto dell’economia ma che non si tratta dell’inizio di un sentiero di riduzioni. Quindi si monitorerà l’andamento economico. La fiducia nell’economia Usa rimane alta, anche se la guerra commerciale è al momento di non facile lettura per i modelli di scenario della Fed

I mercati non l’hanno presa bene ma capiremo solo nei prossimi giorni il tono e soprattutto i volumi nelle discese. Ci aspetta così un periodo di buio:

  1. i colloqui della trade war che riprenderanno settembre
  2. La prossima seduta fed il 17/18 settembre
  3. Incertezza sulle prossime mosse della Bce che forse saranno più chiare il 12 settembre
  4. Trimestrale Usa mediamente positive
  5. Trimestrali europee con alti e bassi, soprattutto le mid cap italiane stanno deludendo molto in linea con il rallentamento drastico dei pmi manifatturieri e dei servizi sia italiani che europei

Alleggeriamo l’azionario del 25% soprattutto sui singoli titoli per poter sfruttare possibili storni di agosto attraverso l’uso dei certificati.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mirabaud: il 2021 sarà l’anno delle obbligazioni convertibili

La view macro e l’asset allocation di Allianz GI per i prossimi mesi

Investimenti azionari: meglio focalizzasi su settori e temi che fare scelte geografiche

NEWSLETTER
Iscriviti
X