Forex, Euro/Dollaro in cerca di un valido livello di supporto

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 1 Agosto 2019 | 16:00

Il cambio tra euro e dollaro (eur/usd) ha violato con decisione dopo l’ultimo meeting della Fed il supporto statico di medio termine posto in area 1,11 scivolando fino in prossimità di quota 1,10, livello che diventa ora il prossimo, cruciale supporto per i corsi. Certo, tutti i principali indicatori e oscillatori tecnici entrati in territorio di ipervenduto. Tuttavia, prima di poter assistere a un’eventuale inversione rialzista della rotta del cambio sono indispensabili alcuni segnali.

I prossimi target tecnici dell’Eur/Usd

A cominciare da ritorno al di sopra di quota 1,1075, livello oltre il quale si aprirebbe poi la via a un recupero di 1,11 prima e 1,1150 in seguito. Sotto la soglia di 1,10, obiettivi invece in zona 1,0975/1,0950.       G.R.

Il trend di medio termine dell’Euro/Dollaro

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Esplode la volatilità sui tassi. Le Banche Centrali hanno un problema.

L’incognita inflazione e gli effetti paradossali delle aspettative degli investitori

Oro al test del supporto statico. I target e gli Etc a Piazza Affari

NEWSLETTER
Iscriviti
X