Il petrolio Wti prova a rimbalzare dal supporto statico

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 8 Agosto 2019 | 12:30

Test cruciale su supporto statico di medio periodo a quota 50,55 dollari per barile per il future sul petrolio Wti quotato al Nymex di New York. Un sostegno dal quale i corsi stanno tentando di rimbalzare. Tuttavia, per assistere a una credibile e duratura inversione al rialzo della tendenza sarà essenziale il sorpasso della resistenza statica di breve termine posta a quota 53,65.

I prossimi obiettivo tecnici del petrolio Wti

Dollaro permettendo, dal punto di vista operativo, oltre questo ostacolo i successivi target sono individuabili in prima battuta in area 55,70/56 dollari per barile e poi, eventualmente dopo una fase lateral di consolidamento, a ridosso dei 58 dollari. Fondamentale però posizionare uno stop loss o stop and reverse a quota 50,55, al di sotto del quale i target diventerebbero 48 prima e 45,80 in seguito.

Gli Etc sul petrolio Wti quotati in Borsa Italiana

A Piazza Affari al rialzo sul petrolio Wti sono disponibili i seguenti Etc: Etfs Wti Crude Oil, Boost Wti Oil Etc, Sg Etc Wti Oil Collateralized, Etfs Eur Daily Hedged Wti Crude Oil, Etfs Wti 2mth Oil Securities, Boost Wti Oil 2x Leverage Daily Etp, Etfs 2x Daily Long Wti Crude Oil, Boost Wti Oil 3x Leverage Daily, Sg Etc Wti Oil +3x Daily Lev Collateral e Etfs 3x Daily Long Wti Crude Oil.       G.R.

Il trend del petrolio Wti nel medio termine

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, elezioni tedesche: Euro ai minimi e Dax in affanno

Mercati: Fib al test di una resistenza cruciale

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx future verso un prossimo test dei top

NEWSLETTER
Iscriviti
X