Forex, Franco svizzero ancora in rafforzamento sull’euro

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 13 Agosto 2019 | 10:00

Il franco svizzero prosegue la propria corsa a spese dell’euro. Nel dettaglio, osservando il grafico su base settimanale in pagina del cross eur/chf è possibile osservare come dopo aver violato il supporto statico di medio termine posto a quota 1,10 i corsi siano ora diretti al test del supporto statico di lungo periodo a quota 1,080. E se anche questo sostegno non si dimostrasse valido il cambio proseguirebbe all’interno del canale ribassista iniziato ad aprile dello scorso anno con successivi target in zona 1,060.

Il quadro tecnico dell’Eur/Chf

Certo, dal punto di vista tecnico tutti i principali indicatori e oscillatori sono entrati in territorio di ipervenduto e, almeno in ottica di breve termine non si esclude una mini-reazione al rialzo o più probabilmente lo sviluppo un trading range sempre di breve periodo. Tuttavia finchè i corsi non supereranno la trendline discendente e limite superiore del suddetto canale (al momento passante per 1,1190) la direzione del trend resterà al ribasso.

Il prossimo appuntamento con le decisioni della Bns

Molto dipenderà da quello che deciderà il prossimo 19 settembre la Banca nazionale svizzera (BNS),  già intervenuta a fine luglio per indebolire il franco.

Il trend di lungo termine dell’Eur/Chf – Grafico su base settimanale

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fib, seduta in stretto trading range

Poste Italiane prossimo al test di un importante livello di supporto

ITForum Online Week, top trader italiani: alle 16.30 l’intervista a Eugenio Sartorelli

NEWSLETTER
Iscriviti
X