Dax e Ftse Mib, le strategie di Vontobel Certificati in vista della Bce

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 5 Settembre 2019 | 11:45

A cura di Vontobel Certificati

Ha giurato il nuovo esecutivo italiano ed il mercato apprezza la visione europeista dei due partiti coinvolti: il differenziale tra il BTP e il Bund decennale scende a 149 punti e l’indice FTSE MIB apre in positivo.

Dalle prime dichiarazioni di Cristine Lagarde, futuro neopresidente della BCE, ci si può aspettare una politica monetaria molto accomodante con un probabile taglio dei tassi di interesse accompagnato dalla ripresa del QE. In un sondaggio lanciato da Reuters, molti economisti esprimono il loro scetticismo: forse l’utilizzo di entrambe le misure in contemporanea toglierebbe la possibilità di utilizzarle in caso di maggiore necessità.

Le Operazioni dei Trader

Giancarlo Prisco (Squadra Azzurra) sceglie un’operazione Long sull’indice tedesco DAX con ingresso a 12.017, Target a 12.151 e Stop Loss a 12.072. Il trader è convinto che il DAX stia recuperando in queste sedute di settembre la forte discesa avvenuta il mese precedente: dopo un’apertura in leggero storno, il trader si attende la prosecuzione del movimento rialzista nella giornata odierna.

SOTTOSTANTE SEGNALE OBIETTIVO STOP LOSS PRODOTTO
DAX Long a 12.107,00 12.151,00 12.072,00 DE000VN9AAA8

Enrico Lanati (Squadra Gialla) opta per un’operazione Short sull’indice italiano FTSE MIB con ingresso a 21.890, Target a 21.200 e Stop Loss a 22.050. L’indice italiano ha compiuto una forte escursione nelle scorse settimane a seguito dei rumor sul possibile nuovo esecutivo. Il trader è convinto del detto “buy on the rumor, sell on the news”, e che oggi che il governo è confermato, l’indice italiano possa ritracciare.

SOTTOSTANTE SEGNALE OBIETTIVO STOP LOSS PRODOTTO
FTSE MIB Short a 21.890,00 21.200,00 22.050,00 DE000VF3GSG7

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Bce, Lagarde: “E’ ancora necessario ‘schermare’ l’economia”

L’incognita inflazione e gli effetti paradossali delle aspettative degli investitori

Obbligazioni europee nel 2021, focus su ripresa e politica

NEWSLETTER
Iscriviti
X