Euro Stoxx Banks, addio al recupero in scia a Deutsche Bank. I certificati short a Milano

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 8 Luglio 2019 | 16:00

Brusca correzione oggi per l’indice benchmark Euro Stoxx Banks dopo l’avvio da parte di Deutsche Bank del complesso piano di ristrutturazione aziendale con la dismessi investimenti a rischio per 74 miliardi di euro e il licenziamento di circa un quinto della forza lavoro dell’istituto.

Nel dettaglio, dal punto di vista tecnico, dopo aver fallito il tentativo di suprare la trendline discendente di medio termine a 139,40 punti, l’indice Euro Stoxx Banks è scivolato al test della media mobile a 50 sedute coindicente al momento a quota 135,35 con il supporto dinamico ascendente limite inferiore del canale rialzista all’interno del quale si muovevano i corsi da fine giugno.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I prossimi taraget tecnici dell’Euro Stoxx Banks

Un movimento che potrebbe comportare lo sviluppo di un downtrend con tagret a 133,60 prima (dove trasita ora la media mobile a 21 giorni) e poi al test del supporto statico di medio periodo a quota 129,80.

I certificati short a Piazza Affari sull’Euro Stoxx Banks

Sul listino di Borsa Italiana sono disponibili i seguenti certificati short: LU1981865626, NL0011955950, NL0012165492, NL0012165500, NL0012874333, NL0013032642, NL0013489750, NL0013645369G.R.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti