Settore immobiliare italiano, segnale rialzista all’orizzonte

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 23 Luglio 2019 | 15:30

L’indice FTSE Italia Beni Immobili ha accusato nelle ultime sedute una flessione in scia alla discesa registrata da Piazza Affari (in controtendenza con gli altri principali listini azionari mondiali) determinata soprattutto dalle incertezze sulla durata del Governo attualmente in carica. Tuttavia, dal punto di vista tecnico il paniere italiano di riferimento per i titolo quotati del settore immobiliare potrebbe presto beneficiare di un’inversione rialzista della rotta. I corsi stanno infatti disegnando quello che nel gergo dell’analisi tecnica si chiama “testa e spalle rovesciato”, una figura che, in genere, determina un recupero.

Il quadro tecnico dell’indice Ftse Mib Beni Immobili

In quest’ottica, per l’indice i prossimi obiettivi sono individuabili a ridosso dei 13.000 punti base, ovverto sui massimi dello scorso mese di maggio. Attenzione però: le quotazioni del paniere in esame non devono violare quota 12.000, ovvero la prima “spalla” della suddetta configurazione. In caso contrario, verrebbe menola valenza tecnica di questa figura e si profilerebbe una continuazione del downtrend iniziato a maggio.

Le azioni dell’indice Ftse Mib Beni Immobili

Aedes, Brioschi, Coima Res, Compagnia Immobiliare Azionaria, Gabetti, Igd – Siiq, Nova Re, Plc, Restart e Risanamento.

Fonte: Borsa Italiana

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Atlantia a Stellantis

Asset allocation, big cap vs small Usa: ecco chi e quando vince

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Cnh a Webuild

NEWSLETTER
Iscriviti
X