Ftse Mib ed Euro/Dollaro, le strategie di Vontobel Certificati in attesa della Bce

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 25 Luglio 2019 | 14:06

A cura di Vontobel Certificati

News di Mercato

– il più importante market mover di giornata è sicuramente la riunione della BCE delle 14:30. Il presidente uscente Draghi scioglierà i dubbi degli investitori riguardo alle politiche monetarie che verranno adottate. La situazione sui mercati si prospetta ad alta volatilità.
– l’indice tedesco “IFO Business Climate Change” per il mese di luglio è stato pubblicato in calo a 95,7 contro il consensus pari a 97,1. L’indice misura il benessere dell’economia tedesca a detta degli operatori. Considerando che la soglia da mantenere per una sana situazione economica è 100, la convinzione è che l’economia tedesca stia rallentando.
– Altro market mover è il dato sulla bilancia commerciale extraeuropea dell’Italia per il mese di giugno atteso per le 10:00.

Le Operazioni dei Trader

Sante Pellegrino (Squadra Azzurra) crede che Draghi lascerà tutto invariato a scadenza di mandato. Riguardo alla trade per l’episodio odierno, sceglie di operare sull’indice italiano FTSE MIB con strategia Long ingresso a 22.180, Target a 22.340 e Stop Loss a 22.000. L’indice italiano, dopo un’apertura in rialzo, ha visto il prezzo scendere nelle prime ore di negoziazione. Il trader è convinto che il trend rialzista continuerà nella restante parte della giornata.

SOTTOSTANTE SEGNALE OBIETTIVO STOP LOSS PRODOTTO
FTSE MIB Long a 22.180,00 22.340,00 22.000,00 DE000VF3GSC6

Alessandro Aldrovandi (Squadra Gialla) sceglie di operare sul cambio EUR/USD in vista della riunione pomeridiana della BCE che farà apprezzare nuovamente l’Euro rispetto al Dollaro, portando ad un maggiore valore di cambio. Operativamente, il cambio è aumentato durante le prime ore di negoziazione, ed il trader ha deciso di puntare su un eventuale ritracciamento ed una nuova salita del prezzo. Opera quindi Long con ingresso a 1,1144; Target a 1,1175 e Stop Loss a 1,1125. La convinzione del trader è che la politica monetaria della BCE sia accomodante fino al 2020. La giornata di oggi può avere il ruolo di confermare la diffusa convinzione che il nuovo presidente Cristine Lagarde opererà in continuità rispetto alle politiche del predecessore.

SOTTOSTANTE SEGNALE OBIETTIVO STOP LOSS PRODOTTO
EUR/USD Long a 1,1144 1,1175 1,1125 DE000VN9EKU7

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Certificati, 16 nuovi Bonus Cap per Unicredit

Oro pronto per brillare ancora con la crescita delle stime sull’inflazione?

Certificati, 32 nuovi Premium Cash Collect per Intesa

NEWSLETTER
Iscriviti
X