Una seduta laterale per il Fib

A
A
A
Avatar di Alessandro Aldrovandi 26 Luglio 2019 | 18:00

Il mercato azionario italiano rimane impostato al rialzo nel medio termine, nonostante la ultime due sedute siano state all’insegna della negatività. Anche nella giornata di oggi, infatti, il Future sull’indice FTSE/MIB ha avuto un andamento laterale/discendente compreso tra i livelli 21.755 e 21.940, con la realizzazione di un importante doppio minimo proprio in area 21.760 punti. In realtà, ciò che ha maggiormente caratterizzato la seduta è stata la progressiva riduzione di volatilità nell’intraday, segnale di evidente incertezza da parte degli operatori.

Le debolezza, pertanto, potrebbe essersi arrestata e per Piazza Affari ci sono buone probabilità di raggiungere nuovamente quota 22.000 durante la prossima settimana. L’impostazione grafica, infatti, vede i prezzi ancora posizionati ben al di sopra sia dell’indicatore Supertrend che della media mobile a 25. L’unica criticità deriva dalla presenza di un Gap Up ancora aperto sul livello 21.745 che, prima o poi, dovrà essere necessariamente ricoperto.

I segnali di trading sul Fib

Dal punto di vista operativo, l’ingresso in posizioni long è consigliabile solo al superamento del livello 21.940 con target nell’intorno dei 22.080 punti, mentre le posizioni ribassiste potranno essere aperte solo alla violazione di quota 21.755 con obiettivo molto vicino al livello 21.575.
(A.A.)


L’andamento di breve termine del Future FTSE/MIB

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fib, seduta in stretto trading range

Poste Italiane prossimo al test di un importante livello di supporto

ITForum Online Week, top trader italiani: alle 16.30 l’intervista a Eugenio Sartorelli

NEWSLETTER
Iscriviti
X