Guardare oltre i Faang per nuove opportunità d’investimento nella tecnologia

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 31 Luglio 2019 | 09:30

Negli ultimi tempi il settore tecnologico ha attraversato un periodo di volatilità imputabile in gran parte all’andamento di alcuni titoli molto conosciuti. Jonathan Curtis, Portfolio Manager di Franklin Equity Group, è convinto che il settore offra possibilità interessanti a lungo termine. In quest’articolo difende il contributo di nomi meno noti e illustra le opportunità offerte dall’introduzione della tecnologia di quinta generazione (5G). Ecco di seguito la view dettagliata di Curtis.

Un gruppo ristretto di titoli importanti, chiamato “FAANG” (Facebook, Apple, Amazon, Netflix e Google di Alphabet), tende a monopolizzare l’attenzione di molti investitori nel settore tecnologico.

Il settore tecnologico tuttavia non consiste solo di questi pochi giganti. Siamo entusiasti per molti sviluppi che riguardano società più grandi, ma allo stesso tempo teniamo d’occhio anche altre, meno conosciute, che stanno svolgendo un ruolo integrale nel realizzare la trasformazione digitale. Cerchiamo società che stanno integrando nuove tecnologie, trasformando la propria cultura e sfidando lo status quo.

I protagonisti della “Disruption” digitale costringono le aziende ad adattarsi

Vediamo un numero sempre crescente di società che cercano di mantenere il passo con la concorrenza rivolgendosi all’intelligenza artificiale e al machine learning, ad esempio con lo sviluppo di app per il riconoscimento vocale come Siri o Alexa, o il motore delle raccomandazioni di Netflix. Riteniamo che questa dinamica offra opportunità d’investimento interessanti.

La trasformazione digitale sta aiutando una serie più ampia di società a modificare i processi esistenti delle aziende o a crearne di nuovi. Noi investiamo nell’area tecnologica e siamo quindi fortemente interessati a individuare imprese con mentalità aperta al digitale fuori dal settore dell’informatica, che hanno adottato nuove tecnologie più rapidamente delle loro omologhe. Ciò detto, riteniamo anche che certe società attive nella commercializzazione di tecnologia per reti di cellulari a banda larga di quinta generazione (5G) potrebbero rappresentare eventuali opportunità in un periodo più lungo.

Oltre la tecnologia 5G

Numerosi commentatori hanno identificato l’avvio delle reti 5G per il traffico mobile di dati come il prossimo grande passo per il settore tecnologico globale. Da parte nostra siamo certi che potrebbe essere un elemento di cambiamento importante e prendiamo atto delle varie modalità con cui gli investitori possono avvicinarsi all’opportunità potenziale offerta dal 5G. Secondo noi, l’opportunità d’investimento più interessante è nella catena di fornitura per l’implementazione del 5G, piuttosto che tra i produttori di attrezzature per telecomunicazioni.

Vediamo ad esempio possibilità esistenti nell’area dei semiconduttori, quali chip e produttori di memorie, i cui prodotti sono vitali per l’avvio del 5G. Altre opportunità si possono trovare tra le società di infrastrutture per comunicazioni wireless che aiutano gli operatori 5G nella distribuzione di servizi per dispositivi funzionanti in mobilità.

Dal momento che controllano la distribuzione, questi operatori di torri per comunicazioni esercitano un forte pricing power sugli operatori di reti mobili. Secondo noi, i business model di società produttrici di torri potrebbero diventare più interessanti a mano a mano che il passaggio al 5G diventa più evidente. Inoltre, vediamo altre opportunità create dall’evoluzione del 5G nel campo dell’Internet of Things, ossia l’integrazione di dispositivi in oggetti di uso comune tramite la connessione wireless a internet.

Riteniamo che con l’aiuto dell’ampiezza di banda supplementare e la minore latenza offerta dal 5G nei prossimi anni il numero di dispositivi connessi a Internet sia destinato ad aumentare drasticamente. Tenendo presente tutto questo, abbiamo individuato alcune opportunità che potrebbero rivelarsi entusiasmanti tra le società che forniscono soluzioni aziendali sicure sul cloud.

Assumere una visione di più lungo termine

Mentre alcuni investitori potrebbero usare i titoli ad alto profilo FAANG come indicatore del settore tecnologico in generale, noi tendiamo a non attribuire troppa importanza a movimenti di breve termine di un numero di titoli ristretto.

Abitualmente investiamo con una prospettiva da tre a cinque anni e cerchiamo anche opportunità offerte da società legate al tema della trasformazione digitale più in generale, che potrebbero non essere tra i titoli più popolari.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi degli analisti da Anima a Tamburi

A2a, Standard Ethics migliora l’outlook a “Positivo”

Le reti in Borsa: sugli scudi Finecobank

NEWSLETTER
Iscriviti
X