State Street: verso un altro trimestre volatile per l’azionario globale

A
A
A
Avatar di Stefano Fossati 8 Ottobre 2019 | 10:30

Tim Graf, responsabile della Global Macro Strategy Emea di State Street Global Markets, evidenzia la crescente probabilità di un altro trimestre volatile per gli asset di rischio. “Sulla scia del grande ribasso della scorsa settimana dell’Ism manifatturiero e dei servizi degli Stati Uniti, i nostri parametri di rischio di mercato basati sul prezzo stanno nuovamente segnalando cautela. Per costruire un indice globale dei rischi di coda, uniamo il nostro indice di rischio sistemico, una misura della fragilità del mercato, con un indice di turbolenza per l’azionario globale, così da cogliere segnali insoliti di volatilità e correlazione. Letture più elevate del segnale combinato indicano un aumento della probabilità di futuri ribassi per gli asset rischiosi. Il picco degli ultimi due mesi indicherebbe che la relativa stabilità dell’azionario globale degli ultimi due trimestri è minacciato”.

Le possibilità di picchi del rischio da eventi di coda

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Azionario: torna l’avversione al rischio, ma il mercato riprenderà la corsa

Crescita economica positiva nella seconda metà dell’anno, ma resta il rischio volatilità

Reddito fisso e azionario, come posizionarsi in attesa dell’inflazione

NEWSLETTER
Iscriviti
X