Fca studia una fusione con Psa e vola a +8% a Piazza Affari

A
A
A
di Stefano Fossati 30 Ottobre 2019 | 09:45

Tramontata l’ipotesi di una fusione con Renault, Fca studia ora la possibiiltà di un’integrazione con l’altro gruppo automobilistico franncese, Psa, che controlla i marchi Peugeot, Citroen, Opel e DS. Lo hanno ufficializzato le stesse Fiat Chrysler e Psa in uno scarno comunicato in cui confermano “di essere in trattative”, confermando fonti di stampa che ieri sera, citando una fonte vicina al dossier, avevano riferito di colloqui tra le due case automobilistiche.

Oggi, secondo un’altra fonte, si riunisce il consiglio di sorveglianza di Psa per discutere la potenziale fusione. In apertura di trattative a Piazza Affari il titolo Fca balza a +8%, dopo avere guadagnato ieri oltre il 7,5% a Wall Street in scia alle indiscrezioni. A Parigi il titolo Psa segna +6,5%.

Banca Akros assegna oggi a Fca un buy con target price di 17,50 euro, mentre Fidentiis porta l’obiettivo addirittura a 20/22 euro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti