Azioni Aim, Sciuker Frames: crescita esponenziale con gli Ecobonus

A
A
A
di Redazione 8 Marzo 2021 | 12:48

Sciuker Frames ha registrato una fortissima accelerazione dei risultati grazie alla normativa Superbonus 110%, chiudendo il 2020 in netto rialzo e prevedendo una crescita esponenziale anche nei prossimi anni grazie all’estensione degli incentivi. Un’impennata dei ricavi che, insieme all’aumento di capitale connesso ai warrant ed al conseguente incremento del funding, dovrebbe garantire una potenza di fuoco di 100 milioni da investire nel 2021 e 2022 in ulteriori progetti di sviluppo, da destinare anche all’M&A e all’espansione internazionale. Prospettive riconosciute anche dal mercato: il titolo nell’ultimo anno ha guadagnato oltre il 500%, in un rally che secondo il management potrebbe proseguire ulteriormente portando la market cap a 250 milioni entro il 2022. Ecco di seguito l’analisi fondamentale di Market Insight.

“Gestire la forte crescita attesa nei prossimi anni, puntando a un ulteriore sviluppo sia a livello organico sia per linee esterne e avviando al contempo un importante percorso di internazionalizzazione”.

Sono queste le priorità strategiche descritte da Marco Cipriano, Amministratore delegato di Sciuker Frames, azienda di Avellino attiva da 25 anni nella progettazione e produzione di finestre ecosostenibili che salvaguardano il Pianeta, nel pieno rispetto dei principi della circular economy.

La crescente attenzione delle autorità e del mercato alle tematiche ambientali si coniugano con la mission aziendale di migliorare lo stile e il comfort abitativo in chiave sostenibile, rendendo Sciuker Frames una delle aziende protagoniste del processo di transizione energetica a livello urbano.

Il Superbonus 110% per la riqualificazione energetica di complessi edilizi ha rappresentato un fortissimo boost per i risultati del gruppo, determinando un’impennata degli ordini a partire dalla seconda metà del 2020 anche grazie all’acquisizione di Ecospace.

Grazie al General Contractor, infatti, la società si è dotata della struttura necessaria per sfruttare al meglio gli incentivi statali, creando un’offerta integrata per il cliente finale e diventando negli scorsi mesi il primo operatore ad aprire un cantiere condominiale ecobonus 110% in Italia.

Un traguardo che ha però rappresentato solo un punto di partenza per la crescita esponenziale che sta vivendo il gruppo, ben al di sopra delle più rosee previsioni tanto che “abbiamo iniziato a fatturare al mese quello che qualche anno fa realizzavamo in un intero anno”.

Nel 2020, pur in un esercizio condizionato dalla crisi pandemica, Sciuker Frames è riuscita a registrare un incremento dei ricavi del 50% grazie alla fortissima accelerazione segnata nel secondo semestre, che ha consentito di più che compensare quanto perso nei primi sei mesi causa lockdown.

E per il 2021 il management prevede di raggiungere i 60 milioni di ricavi con la sola Ecospace, più che triplicando il fatturato 2020 dell’intero gruppo. Un target ambizioso se si considera che solo due anni fa i ricavi di Sciuker Frames ammontavano a circa 10 milioni, ma che ora sembra addirittura conservativo dato che la società in soli due mesi ha già abbondantemente superato l’intero budget del primo semestre e raggiunto il 64% del target di acquisito annuale.

Risultati e prospettive riflessi anche dall’andamento del titolo a Piazza Affari, che da fine ottobre è riuscito a più che quintuplicare il proprio valore e mettere a segno un rialzo di oltre il 100% anche considerando solo il 2021.

Un rally che ad Avellino sono convinti possa continuare ancora, alla luce di una crescita attesa esponenziale anche oltre l’orizzonte del 2022. “A nostro avviso Sciuker Frames potrà avere una capitalizzazione di oltre 250 milioni di euro tra fine 2021 e metà 2022” dichiara Cipriano.

Clicca qui per continuare a leggere l’analisi su Sciuker Frames di Market Insight.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, azioni Star: le acquisizioni accelerano lo sviluppo di Tinexta

Azioni Star: PharmaNutra punta su nuovi prodotti, brevetti e accordi

Azioni Star, BE: confermate le aspettative 2021 e 2022

NEWSLETTER
Iscriviti
X