Euro in cerca di un valido livello supporto nel cambio contro dollaro

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 8 Marzo 2021 | 11:36

Accelera il rafforzamento del dollari nel cambio contro euro. Un movimento che ha spinto l’Eur/Usd oggi a violare anche l’importante livello di supporto dinamico di medio termine a quota 1,19 che rappresentava il limite inferiore del canale discendente in atto da inizio anno.

Il quadro tecnico dell’Eur/Usd

Dal punto di vista operativo, al ribasso i prossimi obiettivi tecnici del cross sono individuabili in prima battuta a quota 1,183, in seguito in area 1,18 e ancora eventualmente a 1,176.

L’ipervenduto che tuttavia caratterizza ora il posizionamento dei principali indicatori e oscillatori tecnici potrebbe portare a una reazione, almeno in ottica di breve termine. Ne caso i target da monitorare diventerebbero quota 1,19 in primis, 1,195 poi e ancora la soglia a 1,20.

Il riflesso sulle materie prime

La forza della divisa americana contribuisce poi ad aggravare il peso su un settore delle materie prime uscito parecchio malconcio dall’estrema volatilità dei giorni passati, con la notabile eccezione del petrolio che prosegue la sua corsa rialzista (con il Brent ora sopra quota 70 dollaribarile) grazie anche alla notizia dell’attacco (apparentemente senza conseguenze di rilievo) da parte dei ribelli Houthi di un importante hub saudita, il Ras Tanura, che copre circa il 7% della capacita di esportazione mondiale.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 rimbalzano dalle medie mobili

Forex, l’euro sembra diretto verso i recenti massimi

Mercati, Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 in fase correttiva. I target da monitorare

NEWSLETTER
Iscriviti
X