Consulenti, quando il Bitcoin è un bene rifugio

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 10 Marzo 2021 | 13:11

I consulenti finanziari alla ricerca di un bene rifugio per la clientela è bene che prendano in considerazione quanto afferma Mike McGlone, senior commodity strategist di Bloomberg: “Il Bitcoin sta sostituendo l’oro come riserva di valore“.

L’oro – ha scritto di recente l’analista di Bloomberg sul proprio profilo Twitter – avrà sempre un posto nelle collezioni di gioielli e monete, ma la maggior parte degli indicatori segnala un ritmo accelerato del Bitcoin che sostituisce il metallo prezioso come riserva di valore nei portafogli degli investitori”.

Nel tweet, come riportato da Cryptonomist.ch,  si trova anche un grafico di Bloomberg che spiega come il Bitcoin, a fine 2020, abbia iniziato a superare l’oro, se si paragona un ETF sull’oro e il Bicoin stesso. Ciò significa che gli investitori istituzionali stanno optando per comprare Bitcoin più che oro, e che quindi il Bitcoin si stia sempre più identificando come l’oro digitale.

Le previsioni di Bloomberg sul Bitcoin

McGlone non è nuovo nel settore delle criptovalute e spesso in passato ha fatto alcune previsioni che si sono rivelate veritiere: per esempio, a inizio febbraio aveva predetto che il Bitcoin sarebbe arrivato a valere 50mila dollari. Chissà però se si avvererà anche la sua predizione, fatta nel novembre del 2020, quando disse che BTC avrebbe raggiunto un prezzo di 170mila entro due anni.

Bitcoin vs oro come riserva di valore

A fine gennaio, anche il co-fondatore di SkyBridge Capital, Anthony Scaramucci, si era espresso in favore del Bitcoin, sostenendo che ormai gli investimenti in Bitcoin siano sicuri come quelli in oro. E pochi giorni dopo anche la Banca di Singapore aveva dichiarato che Bitcoin presto sostituirà l’oro grazie alla sua offerta globale limitata di 21 milioni.

Tra l’altro, come evidenziato anche da McGlone, negli ultimi tempi le performance del prezzo del bitcoin sono state migliori di quelle dell’oro, visto che l’oro nel 2020 è salito del 22%, mentre il Bitcoin del 300%. L’anno precedente, invece, il mercato si era chiuso per l’oro con un +20% per l’oro, ma con un +89% per il Bitcoin.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fondi, Morgan Stanley pronto a lanciare un nuovo fondo sul Bitcoin

Bitcoin: per John Bollinger il target è tra 48.000 e 50.000 dollari

Mercati, Tesla tornerà ad accettare pagamenti in Bitcoin

NEWSLETTER
Iscriviti
X